FRANCAVILLA LUIGI

nuova puglia d'oro_total white

FRANCAVILLA LUIGI

nuova puglia d'oro_total white

Palagianello 1937

Imprenditore,Presidente Onorario Luxottica Group Spa, Cavaliere del Lavoro. Laureato ad honorem in “Business Administration” da parte della Constantinian University di Providence, Rhode Island, U.S.A.

Non sempre, purtroppo, i talenti nati nelle nostre terre riescono a esprimersi al meglio proprio in Puglia.
A volte, costretti dal caso o da congiunture economiche non sempre favorevoli, riescono ad affermarsi solo in altre regioni. E questo non riduce il loro valore o il loro successo: siamo anche esportatori di talenti e questo non può che inorgoglirci.
Luigi Francavilla nasce a Palagianello, un piccolo paese in provincia di Taranto, nel 1937, da padre pugliese e da madre veneta.
Appena ragazzo si trasferisce a Venezia, da suo fratello, per lavorare come mozzo e barman su una nave estiva.
Nel 1956 si trasferisce in Svizzera, a Bulle, per lavorare come attrezzista in una ditta che si occupava di costruire mulini e macchine per la cioccolata.
Nel 1958 intanto, in un paesino in provincia di Belluno, Agordo, nasce una piccola bottega di riparazioni di montature per occhiali, bottega che diverrà nel 1961 un laboratorio meccanico dal nome oggi conosciuto in tutto il mondo: Luxottica. Ad aprirla è, curiosità del destino, un uomo anch’egli di origine pugliese: Leonardo Del Vecchio.
Del Vecchio, presidente della squadra calcistica di Agordo, chiede a un calciatore dell’Agordina se vi fosse qualcuno in Svizzera che potesse lavorare con lui in Luxottica: ne vien fuori il nome di Francavilla, all’epoca già padre di tre figli, che si trovava allora nel cantone di San Gallo, a Uzwill, come operaio specializzato presso la ditta G.B. Büller, e dove in quegli anni aveva costituito la Colonia Libera Italiana (CLI), una associazione degli emigranti italiani, di cui diventò presidente, per promuovere i contatti tra i lavoratori emigrati.
Ricevuta la lettera di convocazione, Francavilla si presta a un colloquio ad Agordo con Del Vecchio e a un mese di prova.
Tra i due si instaura subito un rapporto fraterno: più giovane di soli due anni, Francavilla comincia come capo officina, mentre Del Vecchio ricopre più il ruolo di amministratore delegato.
Luxottica produce in quegli anni 800 paia di occhiali al giorno, ponendosi però sempre nuovi obiettivi: da 800 a 1000 paia, da 1000 a 3000 e via discorrendo.
Nel 1972 Luigi Francavilla diventa direttore tecnico, poi, nel 1977, direttore generale di Luxottica: con Del Vecchio e Francavilla, Luxottica cresce ogni anno di più: nel 1981 la prima grande acquisizione, quella del distributore Avant-Guard.
Nel 1985 Francavilla siede nel consiglio di amministrazione: l’azienda aumenta ancor più la sua presenza sui mercati esteri, cominciando a costituire filiali oltralpe per la distribuzione diretta degli occhiali prodotti.
Nel 1988 diventa amministratore delegato: solo due anni dopo, nel 1990, Luxottica viene quotata alla borsa di New York. Nel 1991, invece, Francavilla diventa vice presidente – assistendo tra le altre cose all’acquisizione di LensCraft nel 1995 – carica che manterrà sino al 2020, anno in cui diverrà, a coronamento di una carriera lunghissima e di successo, presidente onorario.
Nonostante il pensionamento, Francavilla, continua a frequentare l’azienda, per offrire la sua esperienza ai 30 ingegneri che lavorano in Luxottica, che nel frattempo è arrivata a produrre 200.000 paia di occhiali al giorno, con 65.000 dipendenti in tutto il mondo, negli stabilimenti produttivi in Italia, Cina, Brasile e Stati Uniti, con una rete di distribuzione che copre praticamente ogni nazione al mondo: il tutto in un’ottica di welfare aziendale e responsabilità sociale senza pari.
Oltre alle numerose e crescenti cariche ricoperte per Luxottica, Luigi Francavilla è stato consigliere della filiale di Belluno della Banca d’Italia dal 2004 e consigliere della sede di Venezia dal 2009.
Non sono mancate poi iniziative nel sociale e a favore del territorio: ha fondato la palestra e la casa della gioventì di Agordo, l’asilo nido di Sedico e il centro anziani di Taibon.
È inoltre fondatore dell’associazione Cucchini di Agordo, per il sollievo e l’assistenza dei malati e delle loro famiglie, e fa parte del consiglio generale della fondazione Progetto Uomo Onlus, attiva nella lotta a ogni forma di dipendenza possa affliggere l’uomo.
Lunga la lista di riconoscimenti ricevuti da Francavilla: nel 2000 ha ricevuto una laurea ad honorem in Business Administration dalla Constantinian University di Providence, nel Rhode Island; nel 2011 ha ricevuto l’onorificienza di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, a cui è seguita, nel 2012, quella di Cavaliere del Lavoro.
Infine, nel 2016 ha ricevuto in Cina la cittadinanza onoraria della prefettura di Dongguan, nella provincia del Guangdong, lì dove Luxottica ha uno dei suoi principali distretti produttivi: a oggi, la sua è la onorificenza concessa dalla prefettura cinese ad una personalità straniera non asiatica.

Onorificenza

Nominato Cavaliere del Lavoro il 31 05 2012
Settore Industria ottica

Profilo dal sito della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro

È vice presidente di Luxottica Group SpA e presidente di Luxottica Srl. Le tappe della sua carriera vanno di pari passo con la storia del piccolo laboratorio meccanico avviato nel 1961 dal Cavaliere del Lavoro Leonardo Del Vecchio, diventato oggi Luxottica Group che è leader globale nella progettazione, produzione, commercializzazione e distribuzione di montature per occhiali da vista e da sole. Entrato in Luxottica nel 1968 come capofficina, nel 1972 è diventato direttore tecnico per dirigere l’attività di produzione e nel 1977 direttore generale. Nel 1985 entra nel Consiglio di Amministrazione della società, che in quegli anni consolida la sua espansione commerciale all’estero e diventa la struttura industriale più importante del bellunese, mantenendo tuttora tale ruolo di primo piano nella provincia. Nel 1988 diventa amministratore delegato e nel 1991 vice presidente. Siede nel Consiglio di Amministrazione di diverse società di Luxottica, che dal gennaio 1990 è quotata alla Borsa di New York e dal 2000 sul Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana. Dal 2004 è stato consigliere della filiale di Belluno della Banca d’Italia e da giugno 2009 è stato consigliere della sede di Venezia. Ha impegnato l’azienda in attività di responsabilità sociale, dalla mensa per i dipendenti al recente welfare innovativo per conservarne il potere d’acquisto. Negli anni si è impegnato anche per finanziare numerosi interventi a favore del territorio: la palestra e la casa della gioventù di Agordo, l’asilo nido di Sedico, il centro anziani di Taibon. È impegnato anche a livello personale nel volontariato: è socio fondatore dell’Associazione Cucchini di Agordo e siede nel Consiglio generale della Fondazione Progetto Uomo Onlus. Nel 2000 ha ricevuto la laurea h.c. in business administration dalla Constantinian University di Providence nello Stato del Rhode Island (Usa). Dal 2011 è Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Nel 2016 è stato insignito della cittadinanza onoraria della prefettura di Dongguan, nella provincia del Guangdong in Cina, dove ha sede uno dei principali poli produttivi di Luxottica. È la più alta onorificenza concessa finora dalla prefettura cinese ad una personalità straniera non asiatica.

LUIGI FRANCAVILLA

HTTP://WWW.LUXOTTICA.COM/IT/LUIGI-FRANCAVILLA/..

Presidente Onorario

Nato nel 1937, è entrato nel Gruppo Luxottica nel 1968, ed è Consigliere della Società dal 1985, Vice Presidente dal 1991 al 2020. È stato nominato Presidente Onorario in data 15 maggio 2020. Nel corso della sua lunga carriera nel Gruppo è stato, tra gli altri incarichi, Chief Quality Officer, Product & Design Director, Technical General Manager.
Nell’aprile del 2000 ha ricevuto una laurea ad honorem in “Business Administration” da parte della Constantinian University di Providence, Rhode Island, U.S.A. Nel 2011 è stato nominato Grande Ufficiale della Repubblica Italiana e nel 2012 Cavaliere del Lavoro.
Nell’ambito del Gruppo Luxottica è Presidente di Luxottica S.r.l. e di Luxottica Tristar (Dongguan) Optical Co Ltd, tra le principali controllate operative del Gruppo.
Nel 2016 è stato inoltre insignito della cittadinanza onoraria di Dongguan (Cina), la più alta onorificenza concessa finora dalla prefettura cinese ad una personalità straniera non asiatica.

—————————————————————————–

https://www.luxottica.com/en/luxottica-restores-venices-accademia-bridge-01

Luxottica restaura il Ponte dell’Accademia di Venezia
Il Gruppo dona 1,7 milioni di Euro al Comune di Venezia per il restauro e la successiva manutenzione del ponte

Milano, Italia – 26 maggio 2015 – Luxottica Group sosterrà il restauro dell’Accademia di Venezia
Ponte, tra i simboli più apprezzati della città lagunare, con una donazione di 1,7 milioni di Euro a
il Comune di Venezia a copertura dei costi dell’intero progetto e dei futuri lavori di manutenzione.
Costruito nel 1932, il Ponte dell’Accademia è l’unico ponte di legno che attraversa il Canal Grande con il suo grande arco di 48 metri. Uno dei più utilizzati dai veneziani con 8 milioni di persone all’anno attraversandolo, il ponte conduce ad un altro simbolo dell’arte e della cultura veneziana: l’Accademia Galleria.
“Luxottica è orgogliosa di partecipare alla realizzazione di questo importante progetto, che tornerà al Veneziani e tutti i turisti un punto di riferimento della città nella sua bellezza originale “, ha detto Leonardo Del Vecchio, Presidente di Luxottica. “Oggi siamo un’azienda globale, ma le nostre radici sono nella Regione Veneto dove tutto è iniziato. Questa donazione è un gesto di affetto per Venezia e per la nostra terra ”.
“La decisione di finanziare il restauro di uno dei ponti simbolici della città ne è un segno tangibile
L’impegno di Luxottica per la vita sociale, culturale ed economica della comunità veneziana. Il
donazione al Comune di Venezia riflette la nostra passione per l’arte e la bellezza italiana che portiamo nel mondo ogni giorno attraverso i nostri prodotti “ha dichiarato Luigi Francavilla, Vice Presidente di Luxottica.
Contatti
Alessandra Senici
Direttore Group Investor Relations e Corporate Communications
Tel .: +39 (02) 8633 4870
E-mail: InvestorRelations@luxottica.com
www.luxottica.com/en/company/investors
Luxottica Group SpA

https://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/06/12/news/luigi-francavilla-festeggia-80-anni-auguri-da-luxottica-1.15483426/..

Luigi Francavilla festeggia 80 anni auguri da Luxottica

I collaboratori hanno voluto omaggiarlo su una pagina del nostro giornale. È assieme a Del Vecchio da decenni

DI CRISTINA CONTENTO12 GIUGNO 2017
AGORDO. «Auguri cavalier Francavilla. Luxottica».

Gli 80 anni del vicepresidente di Luxottica, collaboratori e dipendenti hanno voluto sottolinearli così, con una pagina sul Corriere delle Alpi che esce oggi, attraverso la quale augurargli “buon compleanno”. Sullo sfondo l’immagine stilizzata di quel paio di occhiali simbolo che campeggia davanti allo stabilimento di Agordo.
Luigi Francavilla da sempre braccio destro del patron Del Vecchio, compie oggi ottanta anni. Una vita al vertice del colosso dell’occhialeria, che ha contribuito a far crescere insieme a Leonardo Del Vecchio.
Francavilla è nato a Palargianello, in provincia di Taranto, nel 1937: pugliese di padre e veneto di mamma.
Le tappe della sua vita imprenditoriale per decenni sono state parallele alla storia di quel piccolo laboratorio meccanico che nacque nel 1961 ad Agordo e che in ormai oltre 50 anni è diventato il leader mondiale dell’occhialeria.
Nel 1968 fu proprio Del Vecchio a chiamarlo: «Mi scrisse una lettera, ce l’ho qui nel cassetto», racconta Francavilla nel video di “Our people”, sul sito di Luxottica.
All’epoca un suo amico svizzero giocava a calcio nell’Agordina di cui Del Vecchio era già presidente e fu il cavaliere a chiedere se conosceva qualche svizzero che volesse lavorare con lui.
Francavilla chiese un mese di prova: «Sarà capofficina di sette persone» gli scrisse Del Vecchio. «Io vado là e ne conto sei» racconta Francavilla «E chiedo: il settimo chi è? Sono io, mi rispose». Trentuno anni Francavilla, 33 anni Del Vecchio: l’avventura “senza piani” iniziò così. Da allora è rimasto in Luxottica dimostrando un eccezionale attaccamento all’azienda, ai suoi valori, al suo fondatore e guidandone lo sviluppo delle attività italiane. Dopo appena 4 anni, nel 1972 diventa direttore tecnico con il compito di dirigere l’attività di produzione e nel 1977 direttore generale. Nel 1985 entra nel consiglio di amministrazione della società, che in quegli anni consolida la sua espansione commerciale all’estero con la costituzione di filiali proprie per la distribuzione diretta degli occhiali agli ottici e diventa la struttura industriale più importante del Bellunese. Nel 1988 diventa amministratore delegato e nel 1991 vice presidente della società. Nel 2011 il Gruppo Luxottica ha festeggiato i 50 anni, con 65.000 dipendenti nel mondo.

Oggi Francavilla è vicepresidente di Luxottica Group, presidente di Luxottica Srl, cavaliere e anche cittadino onorario di Dongguan, in Cina, dove Luxottica ha un polo produttivo.
Un uomo di 5000 colloqui di lavoro, Francavilla che ancora oggi dice: «Non so dove si arriverà, non c’è un limite».
Sempre presente ad Agordo, accanto ai dipendenti, ma impegnato anche sul territorio. Basta pensare gli investimenti fatti su Alleghe, la grande baita Civetta e lo chalet Col dei Baldi da poco aperto. Due importanti investimenti nel settore del turismo, accanto alla grande passione per Luxottica, in continua espansione. Il sogno continua. Buoni 80 anni vicepresidente.

FONTI:

www.luxottica.com
https://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/06/12/news/luigi-francavilla-festeggia-80-anni-auguri-da-luxottica-1.15483426
https://st.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-11-26/luigi-francavilla-163956.shtml?uuid=Ab7rUc6G&refresh_ce=1
https://www.cavalieridellavoro.it/

POTREBBE INTERESSARTI